Blog Modistore

Blog di informazione su telefonia fissa e mobile
renato non ha ancora inserito la sua biografia

Precampionato, la promo di Rabona fino all’inizio della Serie A

4 agosto 2017 di Valerio Longhi

Novità in casa Rabona che segue le vicende… del nostro calcio. Parte oggi infatti la nuovo promo “Precampionato”.

La promo è, infatti, disponibile dalle ore 13 di oggi 4 agosto al 18 agosto 2017 che coincide con l’inizio del campionato di calcio di Serie A  (il campionato di calcio inizia il 19 agosto, ndr).

La promozione prepagata PRECAMPIONATO prevede ogni mese

L’opzione tariffaria inoltre ha durata 30 giorni con rinnovo automatico salvo credito residuo disponibile necessario per il rinnovo.

La promo prevede il costo di attivazione di 5€ + il primo mese pari a 4,99€ per un totale di 9,99€
​L’opzione ha un costo di 4,99€ al mese anzichè 10€ con rinnovo automatico. Entro 24 ore dalla richiesta di attivazione riceverai un SMS che confermerà l’effettiva attivazione dell’opzione; da quel momento potrai iniziare ad utilizzare l’opzione PRECAMPIONATO

Per poter attivare PRECAMPIONATO il credito residuo della tua SIM deve essere di almeno 5€.

PRECAMPIONATO è utilizzabile su tutto il territorio dell’Unione Europea senza costi aggiuntivi alle stesse condizioni economiche nazionali.

Con Rabona è possibile mantenere il proprio numero richiedendo la portabilità da altro operatore in fase di richiesta SIM o richiedere un nuovo numero.

Per la navigazione impostare come APN: rabona.it

Continua a leggere
33 Visite
0 Commenti

Wind Tre Business: nuovi contenuti per la piattaforma formativa “Digital Corner”

4 agosto 2017 di Redazione

L’innovativo progetto ha l’obiettivo di supportare la digitalizzazione delle aziende italiane

Wind Tre Business, il brand di Wind Tre rivolto ad aziende e Pubblica Amministrazione, arricchisce di nuovi contenuti la piattaforma online “Digital Corner”, che propone percorsi formativi per approfondire le principali tematiche della trasformazione digitale. Un innovativo progetto che ha l’obiettivo di supportare la crescita delle imprese italiane attraverso la diffusione della tecnologia e lo sviluppo delle digital skills.

All’indirizzo web www.winddigitalcorner.it è possibile consultare articoli e visionare contributi video sempre aggiornati, con lezioni di docenti, manager ed esperti dei nuovi modelli di business. I contenuti proposti vertono sulle tecnologie che stanno rivoluzionando i modelli produttivi, dallo Smart Working alla Digital Innovation.

In particolare, tra le novità rese recentemente disponibili sulla piattaforma, il percorso ‘Green IT’ ha l’obiettivo di approfondire il legame tra l’innovazione e la sostenibilità ambientale ed economica, mentre la sezione ‘Innovation by Law’ è dedicata ai software e ai servizi digitali in grado di semplificare la professione legale.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

La registrazione al sito è gratuita e consente di accedere ai contenuti con un’esperienza di navigazione ottimale anche in mobilità.

Wind Tre Business offre ad aziende e PA un’ampia gamma di servizi affidabili e di qualità, supportati da connettività 4G e in Fibra, da Data Center di ultima generazione e da partnership con leader di mercato e startup in ambito ICT. Il nuovo brand è caratterizzato da relazione, fiducia e valore, che si traducono in vantaggi concreti per i clienti, massimizzandone produttività ed efficienza.

CS

Continua a leggere
27 Visite
0 Commenti

Wind, ecco le offerte Last Minute per chi vuole uno smartphone: sconti per chi sceglie Samsung

4 agosto 2017 di Tommy Denet

Estate, tempo di saldi… e anche Wind propone sconti su alcuni tra i più apprezzati smartphone del 2017.

Le nuove offerte Last Minute sono dedicate in particolare a chi è cliente Wind da almeno un anno ed è interessato all’acquisto a rate di uno dei modelli in promozione.

Il primo modello che vi segnaliamo è il Samsung Galaxy A3, che è disponibile con un anticipo pari a 99,90 Euro e rate di 1 Euro/mese, con uno sconto di 200 Euro sul prezzo di listino.

Interessante anche l’offerta per il Samsung Galaxy S8, sempre con anticipo di 99,90 Euro. La rata in questo caso sarà di 10 Euro al mese, e lo sconto sul prezzo di listino arriva a ben 430 Euro.

Il terzo smartphone in offerta è il Samsung Galaxy S8+, In questo caso l’anticipo sale a 199,90 Euro ma le rate saranno sempre pari a 10 Euro al mese, con uno sconto – anche qui – pari a 430 Euro sul prezzo di listino.

Per tutti i modelli è previsto un vincolo temporale di a 30 mesi, pari al numero di rate. La promozione è disponibile fino al prossimo 10 settembre 2017, salvo eventuali proroghe, e richiede l’addebito su Carta di Credito (in alternativa, solo per il modello Galaxy A3, è possibile richiedere la domiciliazione su Conto Corrente bancario).

Per tutta la durata del vincolo si avrà a disposizione 1 Gigabyte in omaggio, aggiuntivo rispetto a quelli dell’offerta sottoscritta.

L’offerta speciale Smartphone Box che permette di ottenere il device a rate scontate è valida solo per clienti Wind con SIM attiva da almeno un anno e che sottoscrivano (se non già fatto) una delle offerte compatibili: All Inclusive, All Digital, Wind Celebration, Open Internet, Internet 5,10, 20 ,30 GIGA e Call Your Country con minuti inclusi.

Continua a leggere
27 Visite
0 Commenti

R.I.P. Blackberry, Vodafone preannuncia la chiusura del servizio BIS

3 agosto 2017 di Fabrizio Castagnotto

Per quelli di noi che hanno vissuto la storia della telefonia, BlackBerry è sempre stata una pietra miliare, con i suoi telefoni destinati all’uso professionale, con strumenti di messaggistica ed email perfezionati per tale scopo.

Non sarò qui a ricordare le fasi che hanno portato, negli ultimi anni, alla progressiva riduzione delle quote di mercato hardware, per poi portare l’azienda canadese a riportare il focus sui servizi alle aziende, vero punto forte da sempre della sua offerta. E nemmeno a ripercorrere le ultime fasi, quelle che hanno fatto nascere prima il tentativo di un BlackBerry OS 10, più moderno e completamente disgiunto dalle tecnologie legacy, e poi la decisione di concedere in licenza il brand a TCL, coadiuvandone la realizzazione di smartphone Android con servizi BlackBerry integrati.

Per tutto questo vi rimando al commovente articolo di sTen pubblicato sulle pagine di TecnoGazzetta poco meno di un anno fa:

Lettera Aperta a Blackberry: quell’addio che non ti ho detto

Oggi vi segnalo invece la caduta di un altro tassello del mosaico che fino ad oggi ancora aveva retto, nonostante l’età: arriva direttamente da Vodafone – tramite SMS – la notifica ai clienti dell’imminente dismissione del servizio BIS. Si tratta dell’infrastruttura che permette ai BlackBerry “classici” di usufruire di tutti quei servizi avanzati di cui l’azienda è stata pioniera. Ben prima di iPhone & co., grazie al Blackberry Internet Service (è questo il significato della sigla BIS), i possessori di tali dispositivi avevano già accesso ad applicazioni di messaggistica avanzata (il BlackBerry Messenger, o BBM, recentemente reso disponibile anche per altre piattaforme come iOS e Android) ed email push in tempo reale.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

Un laconico messaggino, che sta comparendo sui display degli irriducibili che ancora utilizzano tali device, infatti, indica il prossimo 17 settembre 2017 come data in cui verrà “staccata la spina”, trascorsa la quale non sarà più possibile utilizzare l’APN blackberry.net su rete Vodafone, perlomeno per i clienti consumer:

Dal 17 settembre l’opzione e i servizi BlackBerry non saranno più disponibili. Potrai continuare a navigare solo con uno smartphone compatibile con APN mobile.vodafone.it. Scopri le offerte smartphone che ti abbiamo dedicato nei negozi Vodafone!

Ricordiamo che, in assenza di servizi BIS (o BES) configurati e funzionanti, i terminali BlackBerry con versione di BBOS fino alla 7.1 perdono ogni tipo di accesso dedicato ad internet, in particolare per quanto riguarda BBM e le caselle email. Inoltre, con la chiusura del servizio, gli indirizzi email attivi sul dominio mobileemail.vodafone.it cesseranno di esistere.

Avete ancora un vecchio BlackBerry che continuate ad utilizzare quotidianamente? Raccontateci la vostra storia nel Forum di Mondo3.

Continua a leggere
20 Visite
0 Commenti

Estate a metà prezzo, 3 illustra la Summer Edition per agosto

3 agosto 2017 di Redazione

3 continua la sua campagna di saldi estivi per offrire tanti Giga di traffico Internet 4G LTE e chiamate illimitate, con sconti che arrivano anche al 50%.
L’operatore illustra le proprie offerte.

Con la promozione “Summer Edition”, l’offerta ALL-IN Master Summer, con chiamate illimitate, 30GB di traffico Internet 4G LTE e 500 SMS, avrà un costo mensile di 9,50 Euro, anziché 19, per tutto il 2017. Aggiungendo Super Internet Summer, il cliente avrà a disposizione un’ulteriore SIM con 5GB di traffico Internet, a soli 3 Euro in più al mese, da utilizzare sul proprio Tablet o sui dispositivi Wi-fi. Abbinando ALL-IN Master Summer a Super Internet Summer, le due SIM costeranno solo 12,50 Euro al mese per sempre.

I vantaggi sono ancora maggiori per i clienti che scelgono di abbinare anche uno smartphone a partire da 1€ al mese: lo sconto di 9,50 Euro sarà per sempre. In più, grazie a GIGABANK, incluso in ALL-IN Master Summer, i Giga non consumati non vengono persi, ma possono essere utilizzati nel mese successivo.

Agli appassionati di social che vogliono essere sempre online, 3 dedica un’offerta da non perdere: la Play Summer, a 9 Euro al mese, include 15GB di traffico Internet 4G LTE ,1000 minuti e la possibilità di selezionare uno tra i migliori smartphone come, ad esempio, il best seller Huawei P8 Lite, a partire da 0 Euro in più al mese.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

Sconti interessanti anche per chi sottoscrive l’abbonamento FREE MASTER SUMMER che, a 25,5 Euro mensili, anziché 35, prevede 30 GB di traffico Internet 4G LTE, il servizio GIGA BANK, uno smartphone top di gamma come un iPhone 7 o un Galaxy S8 nuovo ogni 12 mesi e nessuna tassa di concessione governativa.

Per chi vuole navigare con l’offerta broadband mobile di Casa 3, è possibile sottoscrivere Casa 3 XL Summer Edition a soli 12,45 Euro al mese, anziché 24,90. L’offerta, ideale per chi è appassionato di serie TV e film, include ogni mese: 50 GB di traffico Internet 4G/LTE, la navigazione notturna illimitata, un dispositivo Wi-Fi, una Google Chromecast e 3 mesi di abbonamento a Netflix.

Comunicato Stampa

Continua a leggere
18 Visite
0 Commenti

In Veneto anche Treviso corre con la fibra ultraveloce

3 agosto 2017 di Fabrizio Castagnotto

Dopo Venezia e Padova, anche a Treviso Open Fiber realizzerà la sua rete in fibra ultraveloce. Grazie a una convenzione firmata con il Comune, infatti, sarà possibile portare in città una connessione fino a 1 Gbps, cioè 1000 Megabit al secondo.

L’obiettivo dell’accordo sottoscritto dall’amministratore delegato di Open Fiber, Tommaso Pompei, è di raggiungere la copertura di circa 32.000 unità immobiliari entro 18 mesi dall’avvio dei lavori (previsto tra agosto e settembre). L’investimento, totalmente a carico di Open Fiber, sarà di circa 11 milioni di euro, che vanno ad aggiungersi ai 70 milioni di euro già impegnati per portare la banda ultralarga a Venezia e Padova.

In questo modo, case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture della Pubblica Amministrazione potranno beneficiare di una tecnologia innovativa, efficiente e sicura in una città ultraconnessa. “Ormai da diversi anni la nostra è una ‘società della comunicazione’ e anche l’Ente Locale è chiamato a favorire lo sviluppo di infrastrutture che facilitino le relazioni tra i cittadini, tra i cittadini e le Istituzioni e tra le aziende”, spiega l’assessore all’Agenda Digitale e alla Città Educativa, Anna Caterina Cabina.

“Non si tratta solo di venire incontro ad una domanda di sempre maggiore velocità di connessione. Qui si parla anche di favorire lavoro e sviluppo dentro un sistema di relazioni in continua trasformazione, sostenendo lo sforzo di chi vuole innovare nel rispetto delle esigenze di una migliore qualità della vita”, conclude l’assessore Cabina.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

L’accordo attribuisce a Open Fiber la gestione e la manutenzione dell’infrastruttura, oltre che la sua realizzazione, da eseguire in modalità Fiber to the Home (FTTH) e privilegiando modalità innovative a basso impatto ambientale che minimizzeranno il ricorso allo scavo tradizionale. Infine, ove possibile, saranno sfruttati cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti in modo da ridurre i disagi.

CS

Continua a leggere
20 Visite
0 Commenti

Bari e Matera, il MISE premia il progetto 5G di Fastweb, TIM e Huawei

3 agosto 2017 di Redazione

“Siamo molto soddisfatti che il progetto che Fastweb ha elaborato insieme a TIM e Huawei per la sperimentazione 5G a Matera e Bari sia in prima posizione nella graduatoria del MISE. Si tratta in primo luogo del riconoscimento del valore e del livello di innovazione del progetto ma soprattutto del primo grande passo di Fastweb come operatore mobile infrastrutturato” ha dichiarato Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb.

“Insieme agli altri partner, più di 40 realtà nazionali e locali, daremo il via allo sviluppo di soluzioni di rete e di applicazioni che trasformeranno Bari e Matera in veri e propri laboratori di innovazione.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

La piattaforma 5G consentirà lo sviluppo di nuovi servizi per la cittadinanza in ambito smart city, public safety, monitoraggio ambientale, industria 4.0 e sanità 5G per fare di Matera e Bari degli ecosistemi digitali all’avanguardia”.

CS

Continua a leggere
25 Visite
0 Commenti

I numeri del bilancio WindTre: un milione di clienti mobili in meno in sei mesi. Crescono quelli broadband

2 agosto 2017 di Valerio Longhi

I numeri del bilancio del primo semestre 2017 fanno sorridere in casa WindTre dove si è espressa soddisfazione.
Oltre al comunicato di lancio, ci sono anche vari parametri interessanti reperibili sempre tra le comunicazioni ufficiali dell’operatore.

Tra questi la seguente nota stampa.

Wind Tre registra risultati positivi nel primo semestre del 2017 nonostante la rinnovata pressione competitiva nel mercato del segmento mobile, con ricavi totali stabili (+0,2%) e un EBITDA (EBITDA H1 2017 prima dei costi di integrazione pari a circa 140 milioni di euro*) in aumento del +7,9% grazie alle performance nei segmenti fisso e business ed alla costante azione di efficientamento costi e realizzazione del piano di sinergie.

I ricavi totali raggiungono i 3.083 milioni di euro a +0,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; i ricavi da servizi si attestano a 2.624 milioni di euro, -0,9% rispetto al 30 giugno 2016.

 I ricavi da servizi mobili risentono della rinnovata pressione competitiva nel mercato, attestandosi a 2.085 milioni di euro, in decrescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-1,4%) anche per l’effetto dell’introduzione negli ultimi due mesi del semestre – in ottemperanza alla normativa europea – del “roaming like at home”.

I clienti mobili totali di Wind Tre si attestano a 30,3 milioni (in calo di 1 milione rispetto al 31 dicembre 2016 quando ne venivano dichiarato 31,1 milioni, ndr); i clienti internet si confermano in crescita (+1,9%), raggiungendo i 19,3 milioni.
L’ARPU mobile, in linea con quello dell’anno precedente, si attesta a 11,1 euro; la componente dati aumenta del 7,0% raggiungendo i 5,7 euro, pari a circa il 52% del totale ARPU.

Nella telefonia fissa, i ricavi da servizi crescono dell’1,1% attestandosi a 539 milioni di euro; la componente dei ricavi broadband è in aumento del 7,8%. Nel segmento broadband i clienti aumentano del 2,4%, raggiungendo i 2,4 milioni, grazie alla crescente domanda di servizi ultrabroadband stimolata dalla più ampia disponibilità di questa tecnologia nel nostro Paese.

L’ARPU broadband cresce del 5,1%, attestandosi a 21,8 euro. I clienti ad accesso diretto della telefonia fissa, pari a 2,5 milioni, sono in crescita dell’1,8%; i clienti totali sono oltre 2,7 milioni. L’ARPU totale della telefonia fissa aumenta del 2,8% nel primo semestre del 2017, raggiungendo i 27,8 euro grazie alle efficaci azioni commerciali intraprese nell’ultimo trimestre del 2016.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

L’EBITDA* del Gruppo cresce del 7,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, portandosi a 1.040 milioni di euro in virtù della continua ottimizzazione della struttura dei costi e della realizzazione delle sinergie previste dal piano strategico della società. Il margine EBITDA* raggiunge il 33,7%, in miglioramento di 240 bps rispetto al primo semestre del 2016. * EBITDA H1 2017 prima dei costi di integrazione pari a circa 140 milioni di euro.

Nei primi sei mesi dell’anno Wind Tre ha investito circa 500 milioni di euro per il potenziamento delle proprie reti fissa e mobile, con l’obiettivo di proseguire nello sviluppo del più esteso ed innovativo network in Italia, confermandosi, così, leader nel mercato delle telecomunicazioni mobili. Nel mese di maggio, Wind Tre ha lanciato il nuovo brand “Wind Tre Business” rivolto alle Aziende e alla Pubblica Amministrazione. “Wind Tre Business” propone offerte innovative con un’ampia varietà di soluzioni integrate di telefonia fissa e mobile, servizi supportati da connettività 4G/LTE e in Fibra, da Data Center di ultima generazione e da partnership con leader di mercato e startup ICT.

Source(s): windtre.it

Continua a leggere
19 Visite
0 Commenti

Primo semestre 2017, WindTre soddisfatta: “Risultati positivi”

Wind Tre registra risultati positivi nel primo semestre del 2017, innanzitutto un EBITDA in aumento del +7,9% con margine in crescita al 33,7%, +240 bps, grazie, in particolare, alle performance nei segmenti fisso e business ed alla costante azione di efficientamento costi e realizzazione del piano di sinergie. I ricavi salgono dello 0,2% a 3.083 milioni di euro.
Continua la crescita del segmento internet: ricavi dati mobile +13,5% con clienti in aumento dell’1,9%, ricavi dati fisso +7,8% con clienti in banda larga in rialzo del 2,4%. La generazione di cassa operativa è pari a circa 534 milioni di euro, + 25,8% rispetto al primo semestre del 2016.

Jeffrey Hedberg, nuovo CEO di Wind Tre dallo scorso 23 giugno, sottolinea la crescita dell’EBITDA, “anche alla luce dell’incremento del livello di competitività del mercato italiano, in particolare nel segmento mobile consumer. Questa pressione competitiva, spiega il Ceo, continuerà nel prossimo futuro, per cui gestiremo con grande impegno le nostre risorse per raggiungere gli obiettivi di efficienza, realizzare le sinergie previste ed accrescere i nostri margini”.

Nei primi sei mesi dell’anno Wind Tre ha investito circa 500 milioni di euro per il potenziamento delle proprie reti fissa e mobile, con l’obiettivo di proseguire nello sviluppo del più esteso network in Italia, confermandosi, così, leader nel mercato del mobile.
Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Agcom sulle comunicazioni, infatti, l’azienda primeggia con una quota di mercato del 32,7%, una leadership che si rafforza se si considera il segmento delle sim prepagate, in cui Wind Tre supera il 37%.

Wind Tre, nell’ambito della propria strategia digitale, ha rilasciato la versione 2.0 dell’App VEON nel mese di luglio.
L’App VEON è una piattaforma dati digitale globale, sviluppata da VEON Ltd., attraverso la quale i clienti possono soddisfare tutte le loro esigenze di comunicazione, gestire le funzionalità di una App selfcare ed accedere ad una vasta gamma di contenuti e offerte. Dal lancio in Italia, avvenuto durante l’ultimo trimestre del 2016, l’App VEON è stata scaricata circa 2 milioni di volte.

Nel mese di maggio, Wind Tre ha lanciato il nuovo brand “Wind Tre Business” rivolto alle Aziende e alla Pubblica Amministrazione attraverso soluzioni integrate di telefonia fissa e mobile, servizi supportati da connettività 4G/LTE e in Fibra, da Data Center di ultima generazione e da partnership con leader di mercato e startup ICT.

Vedi anche Tutti i numeri del bilancio del primo semestre 2017 Wind3.

CS

Nella foto Jeffrey Hedberg, Ceo di Wind Tre

Continua a leggere
19 Visite
0 Commenti

Nuovo aggiornamento per l’App Area Clienti 3 su Play Store: in arrivo l’assistente virtuale

1 agosto 2017 di Tommy Denet

Un nuovo aggiornamento è comparso oggi per i clienti 3 con smartphone Android: una nuova versione dell’App Area Clienti 3 per sistema operativo Android.

Con la release odierna, in fase di distribuzione e che quindi potrebbe non aver ancora raggiunto tutti i dispositivi, oltre ai consueti bug fix, si porrebbero le basi tecniche per il rilascio, nei prossimi giorni, di una nuova funzionalità creata per fornire in modo immediato le informazioni di cui l’utente potrebbe aver bisogno.

Si tratterebbe di una sorta di assistente virtuale, un bot che risponderebbe alle domande che gli vengono poste in modo naturale, in modo simile all’interazione in chat con un rappresentante del servizio clienti 3.

Questa nuova funzionalità, che dovrebbe permettere una più veloce risoluzione dei problemi più generici, non sostituirebbe del tutto l’interazione con un operatore in carne ed ossa, ma la limiterebbe ai casi in cui effettivamente fosse necessario l’intervento umano.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

Le tipologie di informazioni che dovrebbero essere disponibili al momento del lancio dovrebbero essere limitate a quelle riguardanti l‘offerta nazionale ed internazionale di 3, l’attivazione e disattivazione di opzioni e promozioni, la configurazione dei device, la gestione della linea telefonica e delle fatture, l’assistenza tecnica e il self care.

A queste si dovrebbero aggiungere, in futuro, funzionalità più complesse, man mano che il sistema verrà rodato.

Nei prossimi giorni, inoltre, dovrebbe arrivare l’aggiornamento anche per la versione iOS dell’App Area Clienti 3, che potrà quindi rendere disponibile questa tecnologia anche ai clienti 3 che utilizzano un iPhone.

Che ne pensate di questa innovazione? Vi tornerà utile per avere soluzioni immediate ai problemi più comuni? Avete già ricevuto l’aggiornamento e avete provato l’assistente virtuale 3? Diteci la vostra nel Forum di Mondo3!

Ricordiamo, come sempre, che senza ufficializzazioni da parte di WindTre SpA, quelle riportate sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

Continua a leggere
20 Visite
0 Commenti

5G con 3, Ericsson parte in Scandinavia aggiornando la rete

19 maggio 2017 di Valerio Longhi

L’annuncio è di stamani. Ericsson è stata selezionata da Hi3G (3 Scandinavia) per aggiornare la propria rete mobile e ampliare la copertura 4G prima dell’avvento 5G, utilizzando la soluzione Radio System di Ericsson.

Ericsson espanderà la rete con soluzioni E-band in preparazione del 5G.
A tal fine, Ericsson sostituirà le apparecchiature esistenti a favore della soluzione cosiddetta “Ericsson Radio System”, di cui è leader nel mercato. Ciò consentirà a Hi3G di lanciare i servizi MIMO (Multiple Input Multiple Output) e Massive MIMO, migliorando notevolmente la copertura e la capacità della rete svedese.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK | MONDO3 SU TWITTER

Ericsson è stato inoltre selezionato per distribuire le sue soluzioni  MINI-LINK, tra cui il premiato MINI-LINK 6363 e MINI-LINK 6352 per E-band, nella rete di trasmissione HiG3.

Questo è un passo significativo verso l’espansione della capacità della rete operativa in Danimarca e in Svezia nonché per la preparazione per 5G.

Il nuovo portafoglio MINI-LINK 6600 offre capacità molto elevate, bassa latenza e il supporto L3 VPN in un formato molto compatto. Combinando le unità esterne MINI-LINK e le unità interne, tutti gli scenari di rete, comprese le soluzioni multiband, sono ora supportate con prestazioni superiori e a costi minimi.

Il sistema radio di Ericsson e le soluzioni microonde MINI-LINK consentono a Hi3G di soddisfare le esigenze di maggior traffico, riducendo la latenza e preparando la rete al 5G in anticipo rispetto alle necessità che IoT richiederà.

 

CS

Continua a leggere
96 Visite
0 Commenti

Si arricchisce l’offerta Rabona Mobile: da oggi al via nuove offerte

19 maggio 2017 di Fabrizio Castagnotto

È ripartita da poco l’avventura come MVNO di Rabona Mobile, e oggi il gestore annuncia l’avvio di nuove offerte e promozioni, che vanno ad aggiungersi a quelle già presenti nell’offerta commerciale.

Il parco tariffe di Rabona si arricchisce dunque di altre 4 offerte a pacchetto, con i nomi che richiamano sempre il gioco del Calcio.

La prima si chiama PLAY OFF, ha un canone di 6 Euro al mese (30 giorni) e prevede:

200 Minuti verso tutti 20 SMS 1 Giga

C’è poi l’offerta TOP 11, con un canone di 11 Euro al mese:

800 Minuti verso tutti 80 SMS 3 Giga

Le altre due nuove offerte Rabona Mobile sono dedicate a chi non ha uno smartphone o comunque utilizza il cellulare esclusivamente o prevalentemente per telefonare: includono infatti solo traffico voce.

NUMERO 5 offre 500 minuti a 4,90 Euro/mese mentre MEDIANO ne offre il doppio (1000) a 8 Euro.

Continua dunque il tentativo di Rabona di inserirsi in un mercato che si sta dimostrando, in questo periodo, molto competitivo.

Continua a leggere
65 Visite
0 Commenti

Arriva la rimodulazione 3 anche per le All-In con impegno

18 maggio 2017 di Valerio Longhi

Continua l’ondata di rimodulazioni per i vecchi clienti 3 Italia, ora tocca anche quelli con impegno.

Con una serie di SMS in partenza da oggi, giovedì 18 maggio, arriva anche l’annuncio sul sito tre.it: “Se sei destinatario di uno specifico SMS, inviato a partire dal 18 maggio 2017, la tua opzione di tipo ALL-IN con addebito su Conto Corrente o Carta di Credito subirà delle modifiche.”

Nel messaggio SMS troverai un link ad una pagina personalizzata nella quale saranno indicate le componenti oggetto di modifica che potranno riguardare:

la variazione delle soglie di traffico incluso da settimanale a 30 giorni (escluse ALL-IN con soglie giornaliere) la variazione dell’addebito del canone per il costo di rinnovo da mese solare a 30 giorni con un possibile incremento fino a 2.99 euro/30 giorni. la variazione dell’importo extrasoglia voce e sms a 29 cent€/min e sms (escluse ALL-IN con soglie voce/sms illimitate)

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK | MONDO3 SU TWITTER

Le modifiche saranno applicate a partire dal primo rinnovo utile successivo al 30 giugno ed entro tale data sarà possibile recedere dal servizio e/o passare ad altro operatore senza penali.

Chi ha ALL-IN 200 EXTRA, ALL-IN 400 EXTRA, ALL-IN 800 Extra Fast, ALL-IN 1600 Extra Fast, ALL-IN ONE 4GB in pratica si trova questo avviso:

Modifiche a partire dal 1 luglio 2017

“Per intervenute modifiche delle condizioni strutturali di mercato e dell’offerta, a partire dal primo rinnovo utile successivo al 30 giugno della tua opzione ALL-IN, con addebito su Conto Corrente o Carta di Credito, tutto il traffico incluso sarà subito disponibile e utilizzabile nell’arco di 30 giorni, anziché diviso in soglie settimanali. Il costo del rinnovo periodico verrà addebitato ogni 30 giorni e aumenterà di 1.50 euro.

Nell’ottica di un maggior controllo della spesa e di semplificazione dell’offerta, le soglie di traffico incluso saranno disponibili per 30 giorni e potranno essere utilizzate in modo più flessibile per tale periodo, sostenendo così i costi extrasoglia solo al consumo totale di minuti, SMS e Giga previsti dalla tua opzione.

Al superamento dei minuti e degli SMS inclusi nella tua ALL-IN, ad eccezione delle ALL-IN  con soglie illimitate,  verrà applicata una tariffa senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo di 29 centesimi al minuto per le chiamate e di 29 centesimi per gli SMS. La tariffa applicata al superamento dei Giga disponibili resta invariata.

L’addebito del costo dell’opzione continuerà ad essere effettuato sul tuo metodo di pagamento con le attuali modalità.

I minuti, gli SMS e i Giga eventualmente non utilizzati nel corso dei 30 giorni scadono improrogabilmente.

I clienti interessati da questa modifica sono preventivamente informati con una comunicazione personale inviata tramite SMS con un preavviso di almeno 30 giorni così come prescritto dai termini di legge. Nell’SMS saranno indicati l’offerta su cui è intervenuta la variazione, i contenuti e i termini per esercitare il diritto di recesso.

Come previsto dall’art. 70 comma 4 del codice delle comunicazioni elettroniche, entro il 30 giugno 2017 è possibile passare ad altro operatore o esercitare il diritto di recesso dai servizi 3 senza penali né costi di disattivazione: inviando una comunicazione con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Wind Tre S.p.A. Casella Postale 133 – 00173 Roma Cinecittà o mediante comunicazione da inviare dalla tua casella di posta elettronica certificata all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti ricordiamo che dovrai aver cura di specificare la causa del recesso indicando nella comunicazione di cui sopra la dicitura «Modifica offerta ALL-IN PLUS».”

Continua a leggere
113 Visite
0 Commenti

Internet in mobilità, aumentano i giga, diminuiscono i costi: lo studio di SOS Tariffe

Nel 2017 aumentano i GB nelle offerte solo Internet Mobile: 11 GB al costo di 13,2 euro. È la media rilevata da SosTariffe.it che ha analizzato tutte le offerte vendibili dal 2015 a oggi per avere traffico dati da smartphone, PC, tablet e altri device. Analizzata anche la tendenza nelle abitudini di consumo del traffico dati: secondo SosTariffe.it a diminuire maggiormente è l’interesse verso le internet key, che hanno perso in un anno il 22,2% di ricerche sul comparatore di offerte per Internet mobile.

Non solo pacchetti tutto compreso: l’universo delle offerte per navigare in mobilità è ricco anche di tariffe per utilizzare il solo traffico dati, senza dover necessariamente attivare un’opzione che abbia anche chiamate e SMS, magari utilizzabile solo da smartphone. Quanto possono costare queste offerte e quali sono i principali device sulle quali vengono utilizzate?

SosTariffe.it pubblica l’ultimo studio sulle offerte per Internet Mobile che ha analizzato costo e composizione di queste tariffe dal 2015 a oggi. È stato rilevato il numero di ricerche effettuato sul sito di comparazione riguardo alle offerte per internet key, smartphone e tablet in modo da osservare l’abitudine di consumo delle tariffe mobile.

Costo offerte Internet mobile: più Giga, ma costo invariato dal 2015

Secondo l’osservatorio di SosTariffe.it (i dati sono disponibili nella tabella a fianco) dal 2015 il canone periodico medio dei pacchetti per il solo traffico mobile spendibile su chiavette internet, Pc, tablet o smartphone è rimasto pressoché invariato a 13 euro circa. A fronte di questa spesa, tuttavia, si possono ottenere nel 2017 più Giga di traffico rispetto ai due anni precedenti.

Nel 2015 si potevano ottenere mediamente 8,1 Giga di traffico pagando 12,8 euro; l’anno successivo la spesa è stata di 13,4 euro per quasi 9 Giga di navigazione in mobilità.

Quest’anno SosTariffe.it rileva un aumento, dal 2015, del traffico disponibile di oltre il 35%: i Giga inclusi nelle offerte mediamente sono 11, mentre il canone periodico è aumentato di appena il 3% arrivando a 13,2 euro.

Traffico Internet mobile: i device più utilizzati

Lo studio di SosTariffe.it continua con l’analisi sul numero delle ricerche effettuate nel 2016 e nel 2017 per le tariffe attivabili per Internet Key, Tablet e Smartphone. I dati sono riassunti nella tabella e danno una stima sull’impiego del traffico dati che si acquista con le offerte solo Internet Mobile.

Come prima evidenza si può notare che l’uso delle tariffe solo internet mobile è generalmente in calo: dal 2016, infatti, le richieste di queste tariffe sono scese del 18,4%.

L’altra conclusione importante dello studio è che, in entrambe le annualità analizzate, oltre il 50% degli utenti di SosTariffe.it ha ricercato tariffe per chiavette Internet. Questi device, quindi, rimangono ancora i più gettonati tra i consumatori che cercano un’offerta con solo traffico dati. Tuttavia questo sta cambiando: rispetto al 2016, c’è stato un calo di ricerche di tariffe da attivare su Internet key del 22,2%.

Il 28% delle comparazioni riguardano tariffe per tablet. Anche questo dispositivo, tuttavia, sta perdendo consensi tra gli utenti di SosTariffe.it, in quanto rispetto all’anno precedente si registra un calo del 16,8% nelle ricerche effettuate.

Meno richieste le tariffe Internet Mobile per smartphone il che indica che, molto probabilmente, per questo scopo gli utenti preferiscono attivare direttamente pacchetti tutto compreso con chiamate, SMS e traffico dati. In particolare, solo il 19% delle ricerche nel 2017 riguarda tariffe Internet mobile per smartphone e, rispetto all’anno scorso, tali ricerche sono diminuite dell’8,7%.

Offerte solo Internet mobile vs. pacchetti “All Inclusive”

In un precedente studio pubblicato recentemente da SosTariffe.it, è stato osservato come gli attuali pacchetti tutto compreso della telefonia mobile includano mediamente 1.200 minuti, 650 SMS e poco più di 5 GB di traffico al costo periodico di 14 euro.

Per gli utenti, quindi, che ancora utilizzano lo smartphone per fare chiamate e inviare SMS, può essere più vantaggioso sottoscrivere un’offerta di questo tipo, soprattutto qualora 5 Giga al mese fossero sufficienti perché si utilizzano altre tecnologie per navigare durante gran parte del tempo (ADSL, fibra ottica, etc).

I consumatori che, invece, comunicano quasi esclusivamente tramite Internet mobile, magari sostituendo SMS e chiamate con servizi di messaggeria istantanea come WhatsApp e simili, potrebbero trovare una maggior convenienza nelle offerte solo dati: praticamente allo stesso prezzo si hanno più del doppio di Giga.

Le rilevazioni sono state possibili grazie allo strumento di comparazione delle tariffe Internet Mobile messo a disposizione da SosTariffe.it e disponibile anche su Mondo3 al seguente indirizzo: http://tariffe.mondo3.com/confronto-offerte-internet-mobile/, che rappresenta un supporto utile per confrontare le migliori offerte per navigare in mobilità.

Continua a leggere
52 Visite
0 Commenti

Iliad presenta una trimestrale ancora in crescita, numeri positivi per i francesi

18 maggio 2017 di Valerio Longhi

Iliad, futuro quarto operatore mobile italiano, continua a macinare numeri positivi.
Almeno questi emergono dal primo bilancio del primo trimestre 2017, eccone un estratto dalla nota stampa.

Alcuni numeri in sintesi: il fatturato del Gruppo è aumentato di quasi il 7% nel trimestre raggiungendo quota. 1.224 milioni di euro.
In Francia si sono registrati inoltre 300.000 nuovi abbonati per le offerte su rete fissa e mobile nel trimestre, accreditandosi come primo operatore mobile in termini di acquisizioni per il 21° trimestre consecutivo.

Vola anche la fibra, non solo per la velocità: per la rete FTTH sono quasi 60 000 i nuovi abbonati nel trimestre, raggiungendo la 2 ° posizione tra gli operatori transalpini che offrono servizi FTTH.

Numeri importanti anche per la rete 4G: gli abbonanti sono 6,3 milioni con un consumo medio mensile di 6 GB su rete LTE che ha raggiunto, come copertura, oltre l’80% della popolazione al 31 marzo 2017.

 

Riassumendo: in un ambiente ancora altamente competitivo, il Gruppo ha continuato la nuova accelerazione della crescita del fatturato sulle sue attività a banda larga, a ritmi più elevati rispetto al 1 ° trimestre del 2016.
In tal modo, i ricavi sono aumentati del 5,0% (contro il 3,9% rispetto allo stesso periodo nel 2016).

Continua a leggere
42 Visite
0 Commenti

È il giorno di Apple Pay: da oggi anche in Italia si paga con iPhone e Apple Watch

17 maggio 2017 di TecnoGazzetta

L’attesa è finalmente finita: anche i possessori di iPhone e Apple Watch in Italia possono finalmente pagare utilizzando il proprio smartphone o smartwatch. Apple Pay è ufficialmente disponibile in Italia, infatti, a partire da oggi (17 maggio 2017).

Apple Pay è il servizio di pagamento contactless sviluppato da Apple, in collaborazione con banche, emittenti di carte di credito ed esercenti, semplice da usare e sicuro. Ecco come lo descriveva la casa di Cupertino al lancio negli USA, avvenuto nel 2014:

Apple Pay è studiato per proteggere le informazioni personali dell’utente. Non raccoglie alcun dato relativo alla transazione che potrebbe ricondurre direttamente all’utente e le transazioni di pagamento restano private e condivise solo fra acquirente, negozio e banca dell’acquirente. Apple non raccoglie i dati relativi alla cronologia degli acquisti, perciò quando l’utente fa acquisti in un negozio o paga il conto del ristorante, non sappiamo cosa ha preso, dove ha comprato o quanto ha pagato. I numeri delle carte di credito non vengono archiviati sul dispositivo: viene invece creato un codice univoco Device Account Number, crittografato e memorizzato nel Secure Element del dispositivo. Il Device Account Number nel Secure Element non viene condiviso con iOS né su iCloud.

Apple Pay può essere utilizzato sia presso negozi fisici (tramite i POS contactless) che tramite App o siti web.

Il pagamento avviene in maniera semplice con un tocco: non serve compilare lunghi moduli o digitare più e più volte le informazioni di spedizione e fatturazione. Il numero della carta di credito resta privato e non viene condiviso con il negozio online. Lo shopping online dalle app permette agli utenti di pagare beni e servizi, inclusi abbigliamento, elettronica, prodotti per salute e benessere, biglietti e molto altro.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK

Poiché la sua abilitazione dipende da specifici accordi tra Apple e gli istituti bancari o che emettono carte di credito, al lancio il servizio è disponibile solamente con alcune carte di credito emesse da specifici partner (Carrefour Banca, Boon, Unicredit), facenti parte dei circuiti VISA e MASTERCARD.

La pagina ufficiale del sito Apple, nel suo aggiornamento odierno, riporta però già la lista dei partner che aderiranno nei prossimi mesi, a partire da AMERICAN EXPRESS ed alcune delle principali banche online (Banca Mediolanum, Fineco, Widiba, ecc.).

La notizia è in evoluzione, di seguito vi riportiamo i link ai principali comunicati stampa diffusi nella giornata di oggi e raccolti da TecnoGazzetta.it. L’elenco è in costante aggiornamento.

1. Apple Pay & MasterCard Italia

2. Saldiprivati annuncia la partnership con Apple Pay

3. Visa Italia + Apple Pay

4. Pagamenti smart con Apple Pay anche da Unieuro

5. Supermercato24, la spesa online si paga con Apple Pay

Continua a leggere
42 Visite
0 Commenti

On air il nuovo spot TV Wind Magnum: Fiorello alle prese con… la rasatura

17 maggio 2017 di Redazione

 

Wind è on air in TV con un nuovo spot del format “Io non cambio, resto a Wind”.

In questo episodio, Fiorello amplifica un rito tutto maschile: la barba del mattino, con un rasoio avveniristico, intuitivo e che, soprattutto, garantisce rasature ‘illimitate’.

Anche in questo spot, come nei precedenti, Fiorello conferma la sua fedeltà alla marca e lancia la nuova Wind Magnum che offre minuti illimitati e 5 Giga a 14,90 euro ogni 4 settimane.

In esclusiva, in abbinamento all’offerta, è possibile acquistare, con 2 Giga inclusi, il nuovo Samsung Galaxy S8.

I clienti Wind possono contare sulle infrastrutture di Wind Tre, il più grande operatore nazionale di telefonia mobile che sta realizzando importanti investimenti nel digitale per servizi sempre più affidabili e veloci.

CS

Continua a leggere
48 Visite
0 Commenti

PosteMobile sceglie Tania Cagnotto per la campagna dell’offerta “Creami Revolution”

17 maggio 2017 di Valerio Longhi

Lo spot,  firmato da MacCann Roma, sarà on air in tv fino al 3 giugno

PosteMobile, operatore di telefonia di Poste Italiane, torna on air sulle principali reti nazionali  con una campagna di comunicazione che, attraverso uno spot di 30” che vede come protagonista la campionessa di tuffi Tania Cagnotto, promuove la nuova e imbattibile offerta “Creami Revolution”.

Per la realizzazione dello spot, PosteMobile si è affidata alla regia di Justin Reardon e alla casa di produzione The Family. La creatività, firmata dalla sede romana di McCann Worldgroup ha messo al centro del messaggio, sintetizzato dal claim ““Con PosteMobile chi vince sei sempre tu”, i concreti vantaggi del nuovo piano tariffario basati l’introduzione di una logica innovativa che premia la fedeltà del Cliente: il costo del piano sarà tanto più conveniente quanto più lunga sarà la frequenza di rinnovo scelta tra le 3 disponibili.

Lo spot  è ambientato in un palazzetto dello sport, al centro della scena c’è un podio: è il momento della premiazione. Sul gradino più basso vediamo salire una ragazza, sorride e saluta il pubblico. Poi una seconda ragazza ancora sale sul gradino di mezzo e saluta, infine una terza ragazza sale sul gradino più alto. È raggiante, è la prima classificata. Subito però ci accorgiamo che c’è qualcosa di inusuale: le tre ragazze sono la stessa persona, Tania Cagnotto, perché grazie all’ imbattibilità dei tre pacchetti di offerta “Creami Revolution”, il cliente vince 3 volte.  

Lo spot sarà on air fino al prossimo 3 giugno e la pianificazione della campagna, curata da OMD, prevede un media mix che include anche radio (dal 28 maggio al 17 giugno), stampa quotidiana e azioni digital con Video strategy, search, social e l’attivazione di influencers per generare conversazioni sul prodotto e sull’offerta. Il piano media prevede inoltre la distribuzione di materiali Btl negli uffici postali.

 

Credits

Agenzia: McCann Roma

CdP: The Family

Regia: Justin Reardon

Pianificazione: OMD

Continua a leggere
61 Visite
0 Commenti

Kena Facile, la nuova tariffa speciale per chi fa MNP da Wind, 3 e… non solo

17 maggio 2017 di Tommy Denet

Novità in casa Kena Mobile, da oggi arriva una nuova offerta speciale.
Vediamo nei dettagli la tariffa dedicata ai clienti di alcuni operatori.

Da oggi, mercoledì 17 maggio, infatti arriva la nuova offerta KENA FACILE che prevede un costo mensile sotto ai 2 euro mensili offrendo:
– 200 minuti
– 200 MB di navigazione
Canone 1,99€ per 30 giorni.

Non è previsto alcun costo di attivazione.

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK | MONDO3 SU TWITTER

Attenzione: è valida solo ed esclusivamente per chi fa  MNP da Wind, 3 Italia, Lycamobile, Poste Mobile e Fastweb.

Continua a leggere
63 Visite
0 Commenti

Var Group, numeri e obiettivi da una convention che guarda al futuro

17 maggio 2017 di Andrea Trapani

Mondo3, assieme a TecnoGazzetta, è stata media partner della Convention di Var Group che si è svolta il 15 e il 16 maggio a Riccione.

anche @Mondo3 e @tecnogazzetta tra i media partner di @VarGroup: seguite la diretta su #conventionvar pic.twitter.com/qr2KOwiezU

— Mondo3 (@Mondo3) May 15, 2017

Per parlare di Var Group bisogna partire dalla storia: Var Group è una società posseduta al 100% dal Gruppo SeSa, leader in Italia nella distribuzione di soluzioni IT a valore per le imprese, dal 2013 presente sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana con una capitalizzazione di circa 250 mln €.

I numeri, presentati in convention, spiegano meglio delle parole il valore generato dalla società fatturato consolidato pari a 237 milioni di euro (+5%) con dati in dettaglio che mostrano le nuove tendenze del mercato:
– business tecnology solutions: 118 milioni (-5%)
– managed services: 38 milioni (+35%)
– ERP & Vertical: 70 milioni (+19%)
– Digital Transformation: 11 milioni (+50%).

MONDO3 SU TELEGRAM | MONDO3 SU FACEBOOK | MONDO3 SU TWITTER

Digital Transformation che quindi punta a diventare letteralmente un “driver” della crescita di tutto il settore IT. Ovviamente Var Group rimane in prima linea avendo come principio fondamentale “aiutare le imprese a disegnare l’evoluzione del proprio business”.

“Realizziamo con i nostri clienti soluzioni che li rendono più competitivi. Il nostro valore sono le competenze, la capacità di modellarle, questo permette alle aziende di raggiungere i propri obiettivi” come emerge nelle presentazioni della manifestazione romagnola.

Tra i vari interventi da ricordare l’intervento sulla nuova normativa GPDR, a cura dell’Avvocato Enrico Corradini, che interesserà il mondo delle imprese dal prossimo anno. Un passaggio importante che apre nuovi scenari per chi opera nel settore.

Vedi anche i due giorni di convention raccontati da TecnoGazzetta.

 

Continua a leggere
47 Visite
0 Commenti